1 Verifica

Verifica sempre le caratteristiche dell'immobile e del proponente.

Come abbiamo detto nella sezione CERCA, i siti immobiliari che il web offre sono tanti e molto diversi fra di loro. Gli annunci ospitati in essi, sono proposti tanto da professionisti del settore (gli agenti immobiliari o anche direttamente i costruttori) quanto da singoli proprietari che vendono la propria abitazione. E' importante che il sito che propone l'annuncio identifichi subito e in maniera molto chiara chi sia a offrire l'appartamento che ci interessa. Gli obblighi, i diritti e i doveri a cui tanto il potenziale acquirente quanto il venditore vanno incontro con la vendita o l'affitto, infatti, sono sostanzialmente diversi a seconda che si tratti con un agente immobiliare, un costruttore o un privato.

All'agente immobiliare, ad esempio, viene riconosciuta una provvigione, ma questo avviene a fronte di una serie di "vantaggi" che ha il rapporto con un professionista. Contrariamente a un diffuso malcostume, infatti, il compito dell'agente immobiliare non è solo quello di accompagnarci nella visita e aprire la porta dell'appartamento, ma anche, ad esempio, quello di fornirci tutti i documenti pre contrattuali relativi a quell'immobile (come ad esempio la planimetria o la dichiarazione dell'amministratore di condomino riguardo alla regolarità dei pagamenti dovuti dal precedente proprietario). È a fronte di questo che a lui viene riconosciuta una provvigione. È un vostro diritto di acquirenti o affittuari anche quello di verificare l'effettiva iscrizione dell'agente e del titolare di agenzia all'albo professionale degli agenti immobiliari.

È possibile che un privato possa realmente non avere a disposizione una planimetria aggiornata dell'immobile o richieda tempi più lunghi per farvela avere. Se è bene diffidare di un agente che si rifiuta di farvi avere tutti i documenti in tempi brevi (non solo planimetria e visure, ma anche ad esempio certificazione degli impianti o certificato energetico della casa), non è necessario essere così diffidenti nei confronti di un privato anche se, in ogni caso, non va mai concluso un acquisto in assenza di tutta la documentazione necessaria (vedi anche la Regola n.4 CHIEDI).

Il costruttore, a differenza di agenti e privati, è tenuto a garantire l'immobile per i dieci anni successivi alla consegna dello stesso, ma anche nel caso in cui si tratti direttamente con chi ha realizzato l'immobile, è bene verificare, oltre a quello che già abbiamo detto, l'assenza di ipoteche o di esigibilità del credito. Meglio quindi, anche se non obbligatorio, preferire in questo caso immobili i cui costruttori abbiano richiesto una fideiussione bancaria che sia in grado di proteggere gli acquirenti da qualsiasi imprevisto.

Nell'attività di VERIFICA precedente all'acquisto è fondamentale anche verificare le caratteristiche dell'immobile. Una delle truffe e/o equivoci più comuni riguarda i metri quadri. Si gioca sul perenne fraintendimento fra i metri commerciali (quelli che includono, ad esempio, anche una parte dei terrazzi, delle cantine e di altri vani accessori) e quelli di calpestio (quelli effettivamente utilizzabili). Verificate sempre, planimetrie alla mano, come sono stati calcolati i metri quadri dichiarati.

Non trascurate infine l'accatastamento dell'immobile, che può tornare utile sia per ottenere un mutuo ma anche per una eventuale futura rivendita dello stesso. È opportuno che l'accatastamento corrisponda alla realtà di fatto. In caso di difformità, non sempre è possibile richiedere un mutuo prima casa. Questo è accaduto, ad esempio, a quanti spinti dalla moda hanno acquistato un loft, salvo poi scoprire che si tratta di un immobile commerciale con presenza di persone (tecnicamente un immobile A/3) e quindi non acquistabile con un finanziamento per prima casa.

Se il proponente l'immobile si rifiuta di farvi avere le informazioni richieste o dalle vostre verifiche è emerso che non tutto è chiaro e trasparente, segnalate l'accaduto al sito web su cui avete trovato l'annuncio e, nel caso in cui si trattasse di una truffa (anche se solo tentata), informatene in modo formale il Commissariato di P.S. online

Inizio

Test

Chi è tenuto a farci avere in tempi brevi tutti i documenti richiesti sull'immobile che vogliamo acquistare o affittare?

  1. Gli agenti immobiliari e i costruttori
  2. I costruttori e i venditori privati
  3. I venditori privati e gli agenti immobiliari.

Quanto dura la garanzia post vendita in caso di acquisto da un costruttore?

  1. 5 anni dal rogito.
  2. 3 anni dalla consegna.
  3. 10 anni dalla consegna.
  1. 0
  2. 1
  3. 0
  4. 2

 

 

§